Audio tour

Audio tour01. La ricerca archeologica nel territorio di Mineo

Only in Italian

Benvenuti nel territorio di Mineo! Questo è un luogo ricco di storia e tutto da scoprire.

L’area di Mineo era nota agli studiosi già nel XVI secolo (500 anni fa ca.) quando il monaco domenicano Tommaso Fazello, nel corso dei suoi viaggi individua nei pressi del laghetto di Naphtia  il santuario dei Palici e menziona delle "antiche rovine" su Monte Catalfaro  nella sua opera: “De rebus Siculis decadae duae”. 

Tuttavia si dovrà attendere il grande archeologo Paolo Orsi alla fine del 1800 per condurre delle analisi sistematiche sul territorio. Orsi, in qualità di Sovrintendente delle Antichità di Siracusa, si interessò particolarmente al territorio di Mineo e ne raccolse i reperti pervenuti al museo di Siracusa. In seguito incaricò il direttore dell’Osservatorio Sismico di Mineo Corrado Guzzanti di effettuare delle ricerche su alcune necropoli presenti sul territorio: Porta Udienza, Acquanova, Sparacogna, M. Calvario e Pietracatona.

Negli anni ’60 del secolo scorso cominciano le indagini della Soprintendenza delle Antichità della Sicilia Orientale : si indagano le necropoli di Sant'Ippolito, Monte Calvario, Poggio Croce e si effettua anche un prima breve indagine a Rocchicella. Tuttavia gli studi di quegli anni restano quasi totalmente inediti.

A partire dagli anni ‘80-‘90 gli scavi riprendono ad opera della Soprintendenza di Catania e importanti passi avanti vengono fatti con indagini, nella necropoli di Sant'Ippolito, a Monte Catalfaro, a Camuti  e a Rocchicella.

Una piccola parte dei materiali rinvenuti nel territorio di Mineo è esposta da tempo al Museo Archeologico Paolo Orsi di Siracusa, ma la Soprintendenza di Catania, in accordo con il Comune di Mineo, ha voluto finalmente presentare nella città di Mineo una selezione significativa dei materiali del territorio che costituisce la sezione archeologica del Museo Civico “Corrado Tamburino Merlini” e che è stata curata da Laura Maniscalco. La qualità di alcuni oggetti è documentata, ad esempio, dalla splendida statuetta che fa da "copertina" a questa guida!

Venite con noi a scoprire Mineo e l'antica storia del suo territorio!

 

La voce narrante di questa collezione è di Arianna Moschella.

Tour stops

Reviews

No reviews yet

Write the first review
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.